Ragazzo... ragazza... di 16 anni che vivi in Russia, Cina, Nigeria, Brasile, Iran, Filippine, Libia, Corea, Yemen, Guinea Bissau, Siria, Turchia, Irlanda... come stai?
Riesci ad esprimere le tue idee?
Vivi in un luogo dignitoso?
Sei stata violentata? Picchiato?
Mangi bene ogni giorno?
Rischi la vita?
Hai un vestito? Hai freddo? Ti lavi?

Ci dispiace che gli adulti ti facciano vivere così.
Ci sono centinaia di milioni di ragazze e ragazzi come te nel mondo di oggi.

Ti vogliamo dare un consiglio; decidi tu se seguirlo o meno.

Parla con i tuoi amici, costruisci un arco o una balestra con le frecce, costruisci una fionda, costruisci una cerbottana, prepara una difesa, e se la vuoi davvero: cerca la tua libertà.



Ogni 10.000 Abitanti, ragazz* dagli 11 ai 25 anni di età possono costituire un Gruppo Autonomo Operativo finalizzato alla creazione di una Lista elettorale per le prossime elezioni del Sindaco (liste diverse e indipendenti per ogni Comune italiano).



GAO Comune di Carabas 1
GAO Comune di Carabas 2
GAO Comune di Carabas 3
GAO Comune di Carabas 4
.............
.............

GAO Comune di Carabas n



Ogni Gruppo Autonomo Operativo:
prende in autonomia le decisioni relative al proprio territorio;
delega (in modo revocabile) alcune persone per partecipare al Gruppo di Servizio (facendo attenzione alla persona bipolare, normodotata, non binaria o non lineare).

Il Gruppo di Servizio è responsabile dell'armonizzazione delle scelte dei Gruppi Autonomi Operativi.
I Gruppi Autonomi Operativi e il Gruppo di Servizio devono decidere prioritariamente attraverso il Metodo del consenso (se risulta difficile è preferibile sciogliere il Gruppo). Solo eccezionalmente è possibile votare a maggioranza semplice.

Il Gruppo di Servizio prende le decisioni solo quando partecipa almeno una persona di ogni Gruppo Autonomo Operativo (esempio: nel Comune di Hansel e Gretel abitano 3.000.000 di Abitanti; di conseguenza ci sono 300 GAO. I voti totali del Gruppo di Servizio sono 300: uno per ogni Gruppo Autonomo Operativo).

I Gruppi Autonomi Operativi e il Gruppo di Servizio possono creare al loro interno Gruppi di Competenza.

Esempi
GC Giochi di Quartiere
GC Manutenzione biciclette
GC Cucine tradizionali
GC Lingue e dialetti
GC Abiti e calzature
GC Ceramica, danze e teatri
GC Grafica e video
GC Testi e musiche
GC Supporto informatico
GC Bilancio comunale
GC Adempimenti amministrativi, leggi e regolamenti
GC Economia interna
GC Tesoreria interna
GC Analisi dei Big Data
GC Machine learning, deep learning e reti neurali
GC Primo soccorso e piccole medicazioni
GC Erbe, Yoga, Do-In, massaggi, pratiche sciamaniche... per medicina preventiva
GC Rubinetteria e falegnameria



Canzoni . Film . Libri . IT tools



Tematiche di base:
Aria Acqua Terra Energia


Aria

Testo di riferimento: Quale futuro? Una società con i tempi al femminile di Anna Colaiacovo e Luigi Collevecchio

"Cè un'opportunità storica che le donne non devono mancare: rimettere in discussione tutto il mondo al maschile, con il relativo immaginario e simbolismo, che ha guidato l'umanità per millenni. È necessaria una rivoluzione copernicana: riorganizzare i tempi, i luoghi, le strutture sociali e politiche, le realtà economiche, in poche parole tutta la società umana senza esclusioni, accogliendo sia il maschile che il femminile.
Ne verranno fuori condizioni di vita migliori per tutti. La società italiana, pronta e duttile quando si tratta di facilitare i consumi, è lenta e dominata dalla paura quando deve ripensare i rapporti interpersonali ed elaborare il nuovo.
Abbiamo bisogno di nuovi modelli culturali e di leadership generative capaci di far nascere e crescere persone e progetti.
Non si salva il Paese mettendo le toppe al passato, ma progettando il nuovo, il futuro."

Obiettivi
Miglioramento della salute degli Abitanti della Città attraverso il miglioramento della qualità dell'aria e la riduzione dell'inquinamento acustico.

Proposte
Analisi dei livelli di inquinamento della Città negli ultimi 8 anni. Valutazione dell'efficacia e dell'efficienza degli interventi relativi all'inquinamento cittadino attuati dalle precedenti amministrazioni. Valutazione del ruolo dei Sindaci come responsabili della salute degli Abitanti della Città.





Acqua

Testi di riferimento: Le guerre dell'acqua e Il pianeta di tutti di Vandana Shiva

1. L'acqua è un dono della natura
Noi riceviamo l'acqua gratuitamente dalla natura. È nostro dovere nei confronti della natura usare questo dono secondo le nostre esigenze di sostentamento, mantenerlo pulito e in quantità adeguata. Le deviazioni che creano regione aride o allagate violano il principio della democrazia ecologica.

2. L'acqua è essenziale alla vita
L'acqua è la fonte della vita per tutte le specie. Tutte le specie e tutti gli ecosistemi hanno diritto alla loro quota di acqua sul pianeta.

3. La vita è interconnessa mediante l'acqua
L'acqua connette tutti gli essere umani e ogni parte del pianeta attraverso il suo ciclo. Noi tutti abbiamo il dovere di assicurare che le nostre azioni non provochino danni ad altre specie e ad altre persone.

4. L'acqua deve essere gratuita per le esigenze di sostentamento
Poiché la natura ci concede l'uso gratuito dell'acqua, comprarla e venderla per ricavarne profitto viola il nostro insito diritto al dono della natura e sottrae ai poveri i loro diritti umani.

5. L'acqua è limitata ed è soggetta a esaurimento
L'acqua è limitata e può esaurirsi se usata in maniera non sostenibile. Nell'uso non sostenibile rientra il prelevarne dall'ecosistema più di quento la natura possa rifonderne (non sostenibilità ecologica) e il consumarne più della propria legittima quota, dati i diritti degli altri a una giusta parte (non sostenibilità sociale).

6. L'acqua deve essere conservata
Ognuno ha il dovere di conservare l'acqua e usarla in maniera sostenibile, entro limiti ecologici ed equi.

7. L'acqua è un bene comune
L'acqua non è una invenzione umana. No n può essere confinata e non ha confini. è per natura un bene comune. Non può essere posseduta come proprietà privata e venduta come merce.

8. Nessuno ha il diritto di distruggerla
Nessuno ha il diritto di impiegare in eccesso, abusare, sprecare o inquinare i sistemi di circolazione dell'acqua. I permessi di inquinamento commerciabili violano il principio dell'uso equo e sostenbile.

9. L'acqua non è sostituibile
L'acqua è intrinsecamente diversa da altre risorse e prodotti. Non può essere trattata come una merce.



Tre principi gandhiani

Swaraj : auto-organizzazione, auto-governo, libertà come autopoiesi

Swadeshi : auto-sufficienza, creazione di economie locali

Satyagraha : forza della verità, disobbedienza civile creativa





Obiettivi
Maggiore equità nella spesa per le bollette idriche a carico delle famiglie.
Valorizzazione delle acque cittadine.

Proposte
Quota di acqua gratuita pro capite finanziata attraverso una forte progressività delle imposte sul consumo idrico.

Analisi dei costi diretti e indiretti dovuti agli eventi meteoclimatici estremi avvenuti negli ultimi 8 anni. Valutazione dell'efficacia e dell'efficienza degli interventi programmati ed attuati.

Studio di fattibilità per rendere navigabili e balneabili le acque della Città.

Studio di fattibilità per trasformare un grande complesso abbandonato in una enorme piscina pubblica ispirandosi alle battaglie navali del Colosseo (costi sostenuti da azionariato popolare).



Terra

Testi di riferimento: Pace e disarmo culturale di Raimon Panikkar e Racconti dei saggi d'Africa di Amadou Hampâté Bâ

Obiettivi
Aumento della sicurezza in Città.
Riduzione dei costi dello smaltimento dei rifiuti urbani.
Incremento della Natura in Città.

Proposte
Operazione Condomini Conviviali contro la solitudine delle persone anziane (Scambi di libri, vestiti, attrezzi... Condivisione di pasti, automobili, competenze... Servizi comuni di lavanderia-sartoria-calzoleria, pratiche online, acquisti, manutenzione tricicloni e biciclette... ambulatorio di medicina preventiva con operatori robotizzati in collaborazione con l'Università più vicina).

Analisi e valutazione del rapporto fra immobili non abitati e Abitanti senza dimora in Città.

Studio di fattibilità per ridurre gli imballaggi (carta-vetro-metalli) in transito in Città (collaborazione con l'Università più vicina).

Creazione di zone di Natura basate sulla Permacultura con aree di compostaggio, compost toilet, orti sinergici, alberi da frutto, foreste urbane (collaborazione con Stefano Mancuso - Università degli Studi di Firenze).

Inserimento di animali da cortile e da compagnia nella vita cittadina (Pet therapy, sfalcio erba, galline urbane... in collaborazione con persone ed Associazioni).



Energia

Testo di riferimento: Entropia di Jeremy Rifkin

L'energia non può essere né creata né distrutta ma solo trasformata da una forma all'altra. L'entropia è una misura della quantità di energia che non è più possibile convertire in lavoro.

Nei sistemi viventi non conta la quantità di energia, ma il flusso di energia libera (termodinamica degli stati di non equilibrio).

La tecnologia è un trasformatore, la tecnologia non crea nulla, sfrutta solo ciò che già esiste (che appartiene a tutti).
La trasformazione avviene sempre da uno stato di disponibilità verso uno stato di non disponibilità (stato dissipato) oppure da uno stato ordinato verso uno stato disordinato. La tecnologia è il trasformatore.

Ogni volta che aumenta il consumo di energia aumenta il disordine nel mondo.

Obiettivi
Riduzione del consumo totale di energia per vivere in Città (cure mediche, attività sportive e culturali, acquisti, dialogo con l'Amministrazione comunale, accesso agli immobili, godimento dell'arte e del paesaggio...).
Diminuzione della spesa comunale per fronteggiare il degrado urbano.

Proposte
"Local T" per lavorare e divertirsi (realizzazione di Centri pubblici di Quartiere per Telelavoro, Teleformazione, Teledivertimento aperti h24 con Spazio bambini, cucina autogestita, forno per ceramica, palestrina, tavolo da ping pong... attraverso l'adattamento di locali già esistenti ed il lavoro degli Abitanti della Città attualmente non occupati e non pensionati).

"Il cavallo di San Francesco": sviluppo del trasporto privato non motorizzato.



Piccole idee


Mappa per la città

Mappa per la campagna

Piccolo esempio di tecnologia appropriata

Software basato su Reti Neurali Artificiali per effettuare simulazioni di scenari al fine di allocare in maniera equa le risorse del Pianeta Terra

Distribuzione dei Cibi

Trasporti globali

Energy

Sindac*





Sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo

La Terra ha abbastanza per i bisogni di tutti, ma non per l'avidità di poche persone

Mahatma Gandhi



seeds