armi biologiche



ricordando innumerabili esseri viventi soppressi da sostanze tossiche e nocive sparse sul pianeta terra dalla fretta dell'industrialismo

ricordando popoli e lingue oppressi e dissolti da umana malvagia volontà

ricordando che la manipolazione delle masse (Tavistock Institute) è solo una delle tante modalità della guerra psicologica e che la manipolazione delle masse serve a trasformare il dolore autentico in odio per produrre altro dolore che produce altro odio che produce altro dolore che..., usando tutti i mezzi più avanzati della psicologia sociale per indirizzare tutta questa catena di odio verso gli obiettivi sbagliati secondo l'antico motto latino "divide et impera"

suggerendo di individuare i corretti obiettivi

ricordando che siamo tutti nati da utero materno

mettiamo fine al funebre elenco e ascoltiamo le parole della mamma di giulio regeni, studente di dottorato nel regno di sua maestà la regina elisabetta ii, torturato e infine ucciso in egitto dal 25 gennaio al 3 febbraio 2016:



"L'ho riconosciuto dalla punta del naso, sul suo volto tutto il male del mondo"



le morti



di tutte le donne umiliate, torturate, sfregiate con l'acido, bruciate vive con l'accendino, vessate, picchiate, bastonate, violentate, squartate, fatte vivere nella paura e nel terrore, ricattate economicamente, annegate, uccise, anche senza far ritrovare il corpo...

di tutte le donne vittime di un uomo

di nicola sacco e bartolomei vanzetti

le morte e i morti delle stragi italiane per la strategia della tensione

di piazza tiananmen

le morti bianche, sul lavoro e per il lavoro, ed anche per la mancanza di lavoro

di bhopal in india a causa dell'industria chimica

delle bombe nucleari sul giappone

degli inutili esperimenti militari nucleari di mururoa e di bikini

di giorgiana masi e peppino impastato

di antonio ferraro, franco dongiovanni, donato poveromo

di graziano giralucci e giuseppe mazzola il 17 giugno 1974 a Padova

di virgilio e stefano mattei

le vittime dell'eccidio delle fosse ardeatine

delle persone di cui si occupava adolf eichmann

i malati di mente, i disabili, gli omosessuali, gli ebrei, i rom e i sinti seviziati dal nazismo

le streghe, gli eretici, giordano bruno arsi vivi dalla chiesa cattolica

gli innocenti del ruanda

i 200.000 del guatemala

i cileni e i brasiliani torturati con l'appoggio della cia e dei nazionalsocialisti espatriati

gli argentini desaparecidos e quelli gettati vivi in mare dagli aerei in volo

tutti i popoli nativi sterminati

i giovani scomparsi fra atroci sofferenze per la droga gestita dai servizi segreti britannici a partire dagli anni '70

i cinesi e gli ucraini periti per fame grazie al comunismo

i sovietici deportati nei gulag

i più di ottomila bosniaci musulmani macellati a srebrenica in poche ore da parte delle milizie serbo-bosniache davanti ai soldati dell'ONU

i giovani della primavera di praga e dell'ungheria

i civili annientati nelle guerre (90% del totale dei morti nelle guerre)

i milioni di morti, di disabili, di feriti, di profughi appartenenti alle diverse etnie afghane trucidati spietatamente dai soldati del blocco comunista e dai soldati del blocco capitalista per più di quarant'anni dal 24 dicembre 1979

david rossi vittima di una autopsia imprecisa e sciatta suicidato il 6 marzo 2013 nel cuore di Siena

tutte le persone suicidate come edoardo agnelli, che il 15 novembre 2000 nonostante pesasse più di cento chili e zoppicasse con un bastone (che non era il bastone del cieco di gregory bateson), riuscì a scavalcare la recinzione di un viadotto dell'autostrada savona-Torino e a buttarsi di sotto, atterrando con le scarpe ai piedi

oppure come il banchiere roberto calvi impiccatosi sotto un ponte a Londra con dei mattoni nelle tasche dimostrando doti di funambolo fuori dal comune

oppure i radaristi nani di ustica o forse qualcosa di simile morti impiccati al porta asciugamani in bagno posto ad 1,5 metri da terra

oppure gli incidenti programmati come quello occorsio alle frecce tricolori il 28 agosto 1988 durante l'airshow flugtag '88 nella base nato di ramstein in germania

poi l'11 settembre 2001 altro incidente alle twin towers, talmente mirabolante che fece crollare anche grattacieli non sfiorati da nessun aereo

e poi tutti gli ingegneri del mondo hanno visto che si trattava di una demolizione controllata

e il miracolo del pentagono dove entra un aereo, ma senza le ali

un altro aereo si inabissa nella terra senza lasciare alcuna traccia

e poi lo sanno tutti, gli aerei civili non possono volare così bassi su New York senza conseguenze, quantomeno ci vuole un transponder installato nel grattacielo per centrarlo

quantomeno ci vorrebbero gli eroi dell'operazione entebbe o quantomeno walt disney

quantomeno

ricordiamo le persone costrette a suicidarsi, a prostituirsi a tijuana, a vendere il rene

i palestinesi di sabra e chatila

jan palach, martin luther king, mahatma gandhi

i libici gasati dai militari italiani

gli abitanti del mali annichiliti dai militari francesi

i milioni di schiavi africani (e non) trasferiti nelle americhe

i vietnamiti bruciati dai militari statunitensi

i cambogiani ammazzati da pol pot

i morti nelle guerre in indocina

le persone aldiladizzate manu militari in laos, corea, thailandia, myanmar, malesia, indonesia...

gli afghani stremati dai militari russi, statunitensi, europei

le ragazze e i ragazzi succubi della violenza dei narcos in messico e altrove tipo in colombia

i boliviani assetati dalle multinazionali occidentali

le vittime dirette e indirette della strage di ustica

le iraniane lapidate

le nigeriane e i lavoratori agricoli che vivono in baracche e sono sfruttati dal caporalato e sono presi a fucilate nel sud italia

le ucraine agonizzanti per mesi con l'acido

i bambini a cui sono espiantati gli organi

i curdi torturati nelle prigioni turche

i curdi e gli iraniani soffocati dalle sostanze chimiche e dagli agenti batteriologici (antrace, bacillo della peste bubbonica, insetticidi...) recuperati dall'esercito iracheno negli stati uniti

le persone italiane impalate dalle marocchinate (esercito francese)

le persone deportate in oceania

le popolazioni native australiane e le tribù della nuova zelanda

i morti del cermis

giorgio ambrosoli

gli imprenditori e gli artigiani estinti dai debiti con le banche, con gli usurai, con gli strozzini

tutte quelle defunte per leggi legali inique ed ingiuste

i migliaia di corpi portati dal fiume per la tragedia del vajont, tragedia prevista e annunciata pubblicamente dalla giornalista tina merlin

i bambini vaccinati a gruaro nel 1933

le prostitute e i trans senza nome uccisi sulle strade italiane

i caduti del ponte morandi

boris giuliano ammazzato tramite la criminalità organizzata con sette colpi di pistola alle spalle il 21 luglio 1979 in Sicilia alle ore 8 di mattina presso il bar lux

le giornaliste e i fotografi sparati in africa dove stati europei sversano i loro rifiuti tossici

quelli seviziati segretamente dall'operazione condor e da stay-behind

i sem terra brasiliani massacrati dai fazenderos

chico mendes e stephen bantu biko

gli ogoni nigeriani spodestati dalle compagnie petrolifere italiane

le tribù siberiane a cui l'esercito russo toglie i figli

i nativi americani del fiume sand creek

le persone martirizzate dai militari a guantanamo e altrove

i russi spenti per fame e per freddo e alcolizzati dopo il 1989

le giovani romene stremate dal nazionalcomunismo rumeno

gli algerini sgozzati

i popoli arabi terrorizzati

i bambini e le donne tenute in schiavitù, gli uomini umiliati e i senza tetto bruciati

i bambini delle fogne di bucarest

le persone mutilate dalle mine italiane
(anche della valsella meccanotecnica anche controllata dalla fiat - dal 1975 le mine antiuomo hanno provocato milioni di vittime danneggiando i sistemi economici, sanitari e sociali di decine di stati nel mondo)

i sardi e le pecore con mutazioni genetiche per esperimenti militari

i corsi le basche le catalane gli irlandesi che vogliono essere liberi

tutte le mamme che non possono insegnare ai figli la propria lingua

i migranti morti nel mare nostrum senza sepoltura

le donne e gli uomini stuprati per strada, in famiglia, in parrocchia, nelle carceri

le bambine e i bambini violentati dai turisti del sesso italiani, europei, nordamericani

le genti del togo, della guinea bissau, del niger

le persone segregate discriminate annichilite emarginate dalle autorità statali

tutti quelli deprivati del sonno del cibo della dignità

tutti quelli costretti a bere acqua salata, a vivere con la luce sempre accesa in una gabbia (ezra weston loomis pound, the cantos, XLV, XLVI...)

quelli che hanno subito elettroshock e che hanno indossato una camicia di forza in nome della scienza e della medicina come alda merini

gli armeni scomparsi nel genocidio a causa dell'ideologia panturchista

le persone ammazzate o esiliate da quelli che vogliono riformare lo stato su base nazionalista

le persone legate e gettate vive nelle foibe e nelle fosse comuni in cecenia

i prigionieri politici dell'uruguay uccisi e quelli scappati vestiti da frate

le bambine e le ragazze di gianturco napoli senza genitori senza scuola senza stato

tutte queste, molte altre

e tutte le loro amiche e parenti che soffrono ancora

quelli uccisi in un finto incidente stradale il 2 giugno perché si facevano beffe degli uomini potenti e nelle loro canzoni parlavano con metafore di giann[...omissis...] e di ald[...omissis...] m[...omissis...]

quelli fatti morire il 7 giugno 1984 a Padova, dopo una vita spesa per l'eurocom..., forse perché non volevano che il capo di gladio diventasse presidente della repubblica italiana

i poeti morti il 2 novembre senza umana pietà

chi si dispera per un potere che infligge sofferenza e mortificazione

giacomo matteotti

the student

alyan kurdi

stefano cucchi

le morte inutili

le morti dimenticate



.............
.............
.............
.............
.............
.............
.............
.............
.............




Angela Fresu
Antonia Osaf
Diana Isabel Hernández Juárez
Czesława Kwoka
Du'a Khalil Aswad
Катерина Вікторівна Гандзюк
Kader Ortakaya
Wu Huayan






... chi è morto di fame per la speculazione finanziaria sui prodotti agricoli da parte del chicago board of trade...





... per tutto quello che non fa la banca dei regolamenti internazionali... dal 1930... a Basilea











mauro guerra e andrea soldi non ci sono più dopo aver subito un Trattamento Sanitario Obbligatorio il 29 luglio e il 5 agosto 2015













alan turing, omosessuale e padre della scienza informatica, è morto il 7 giugno 1954 successivamente alla castrazione chimica decretata dai tribunali del regno di sua maestà la regina elisabetta ii













parole di paolo borsellino e giovanni falcone:

"Ci uccideranno, ma non sarà una vendetta della mafia... quelli che avranno voluto la nostra morte saranno altri...

Crediamo che ognuno di noi debba essere giudicato per ciò che ha fatto. Contano le azioni e non le parole. Se dovessimo dar credito ai discorsi saremmo tutti bravi e irreprensibili.

«Possiamo sempre fare qualcosa»: è una massima che andrebbe scolpita sullo scranno di ogni magistrato e di ogni poliziotto.

Non importa dove si nasce se si combatte per le stesse idee e si crede nelle stesse cose.

E siamo ottimisti perché vediamo che i giovani hanno attenzione... Quando questi giovani saranno adulti avranno più forza di reagire di quanto noi e la nostra generazione ne abbiamo avuta.

Speriamo che cambi il vento, che venga il libeccio, che si porti via quest'afa."